A testa in giù… benessere e divertimento

Paura delle inversioni ma affascinati al tempo stesso … ecco come fare.

Gli antichi testi chiamavano le inversioni, il “re di tutte le asane” e il motivo è facilmente comprensibile. Fisiologicamente nasciamo in presentazione cefalica e nel periodo dell’infanzia si è soliti divertirsi con giochi a testa in giù. Nella testa risiede il cervello, centro del controllo e della discriminazione (Sattva), delle emozioni e delle azioni (Rajas) e del piacere (Tamas). Qui ha sede la scintilla dell’illuminazione e per nutrirla possiamo offrirci l’opportunità di sovvertire le nostre convinzioni e gli schemi mentali abitudinari.

Come fare?
Capovolgendo il nostro corpo, con curiosità e coraggio.
Ma all’inizio potremmo provare un senso di pesantezza e di ribellione che ci tiene ancorati alle nostre sicurezze, la paura ci pietrifica. Paura di cadere, di farsi male, di perdere il controllo. Ciò che da sempre era la nostra realtà ora è sottosopra.
Niente di più attuale, in questo periodo di incertezze e timori.
Il cambiamento richiede coraggio ma una volta iniziato il viaggio ecco sorgere in noi una nuova forza, un’occasione di crescita interiore e di scoperta. Siamo in grado di sperimentare ciò che non ritenevamo possibile.
Da eretti, portiamo la testa a terra, simbolismo che ritroviamo anche nel Buddhismo, per predisporre mente e cuore all’umiltà e apprezzare il valore della natura che ci circonda. Mentre alziamo i piedi prendiamo consapevolezza dei nostri limiti fisici e mentali. Per mantenere l’equilibrio è necessaria tutta la nostra concentrazione. Ma una volta superata la paura, veniamo inondati da una rinvigorente cascata di energia vitale!

E se a bloccarci fossero problemi fisici?
Iyengar rese lo yoga accessibile a tutti, grazie all’utilizzo di props come blocchi, corde, sedie da yoga e cinture da inversione improvvisate.
A parte condizioni di salute particolari, che richiedono il parere medico, oggi è possibile praticare le inversioni in totale sicurezza, utilizzando props moderni appositamente studiati. Uno di questi è il Feetup, uno sgabello di legno con un cuscino a ferro di cavallo ideato in Germania. In un corso di Yoga con Feetup, si percorre a piccoli passi una sequenza Yoga Flow, fino alle asane in inversione completa.

Il punto forte risiede nel grande senso di sicurezza e stabilità che il Feetup offre. La paura scompare e il benessere accresce. Con Feetup si pratica Yoga in allungamento e totale scarico della colonna, liberando schiena e collo dalle tensioni delle posture scorrette che quotidianamente acquisiamo. Non vi è pressione sulla testa come avviene in Sirsasana, né eccessiva sollecitazione di spalle e braccia, come avviene nella verticale. Al contrario si crea spazio e i muscoli della zona cervicale vengono massaggiati passivamente. I fluidi drenano dalle zone periferiche ai linfonodi alleggerendo gli arti inferiori. I micro movimenti necessari a mantenere le posizioni, rafforzano e tonificano tutto il corpo, soprattutto la fascia addominale.

Con la guida di un insegnante Yoga certificato Feetup, si acquisirà sicurezza e a quel punto sarà come volare… Ovunque! A casa, in ufficio o nella natura. Ogni luogo diventerà fonte d’ispirazione per vivere in pienezza questo ponte magico tra la terra e il cielo, questo è ciò che puoi provare in “Dolomiti a testa in giù” il Corso Yoga con Feetup in Val Gardena by My-MagicPlaces.
Come il simbolismo dell’albero capovolto, non riceveremo più nutrimento solo dal terreno, ma anche dall’Universo, un nutrimento spirituale.

Dolomiti a testa in giù – Corso Yoga con Feetup in Val Gardena by My-MagicPlaces

Verrà spontaneo lasciare al terreno ciò che non ci occorre, liberare la mente e ascoltare la propria voce interiore. Cominceremo a sentirci essenza dell’Universo, interconnessi con il mondo. Sperimenteremo concretamente il concetto di non attaccamento, come suggerito da Gandhi nel significato del Nishkama Karma “Rimani in azione ma non restare attaccato ad essa. Vivi il momento presente e lascialo andare. Goditi il viaggio della vita senza restare attaccato. Divertiti e lascia andare.”

… e non dimenticare di sorridere a te stesso per il coraggio. 😊

Namasté 🕉

Linda

Upside Down Yoga con Feetup

Feetup Yoga Flow

2 commenti su “A testa in giù… benessere e divertimento

  1. Praticare yoga con il feetup mi fa vivere un’esperienza unica, mi permette di acquisire il coraggio per sconfiggere la paura delle inversioni e mi fa raggiungere uno stato di benessere che si espande in tutto il corpo. Se poi la pratica si svolge nel meraviglioso scenario delle Dolomiti…ecco che trovarsi a guardare quelle splendide montagne a testa in giù diventa un’esperienza indimenticabile!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: