Immersione nei boschi della Val Gardena

Immergersi nella natura è sicuramente fonte di benessere e farlo in un luogo magico come la Val Gardena ti rigenera profondamente 🙂

Avvolta dai profumi del bosco e accarezzata dal tepore degli ultimi raggi del sole al tramonto, oggi ho deciso di praticare lo Shinrin-Yoku, termine giapponese che si riferisce “all’immersione nella foresta”.img_5221 2Quando entri in un bosco ti accorgi che tutto cambia 🙂 i suoni, le sensazioni, l’energia… diventi più sensibile ad ogni rumore e prendi consapevolezza delle innumerevoli forme di vita che ti circondano.Il mio viaggio inizia con una passeggiata in un sentiero che costeggia la parte soleggiata di Santa Cristina, un tradizionale paese, posto geograficamente al centro della Val Gardena.

La vista è spettacolare e il luogo si presta al relax, alla meditazione, alla pratica Yoga o ad una semplice pausa contemplativa del paesaggio dolomitico invernale.img_3509 3

Dopo un anno di lavoro al computer, sento la necessità di fare il pieno di energia e di luce. Respiro a pieni polmoni e ascolto il “Crick Crack” dei miei passi nella neve… è piacevole e quasi infantile! Mi verrebbe voglia di buttarmi in un cumulo di neve e rotolarmi al sole. 😜

Ma non sono qui per questo, sono alla ricerca di qualcosa… del “mio albero speciale”. Sì, perché secondo lo Shirnin-Yoku non è casuale essere attratti da un albero in particolare! Ed ecco il mio!img_3504

Resto affascinata dalla sua forma, dai suoi rami contorti, dai giochi di luce del sole che lo attraversa. Osservo i suoi colori e mi lascio avvolgere dal suo aroma.

Appoggio le mani sul suo tronco e immagino la sua storia… dev’essere qui proprio da tanto tempo, chissà quante cose ha visto e quanti bambini avranno giocato arrampicandosi nell’abbraccio dei suoi rami pazienti e sicuri… sembra sorridermi. 🙂

Proprio di fronte è stata collocata una bellissima panchina, coperta di neve candida… è parte integrante della natura ed un invito a sedersi e rilassarsi un pò. img_3502

E mentre respiro inizio a rendermi conto che tra me e il bosco non c’è più differenza, siamo una cosa unica. Il “mio albero speciale” produce ossigeno grazie alla fotosintesi clorofilliana, proprio l’ossigeno che sto inspirando ora, mentre lui assorbe e trasforma l’anidride carbonica che espiro ad ogni atto respiratorio. E allora… dove sta il confine tra me e la natura?

Ispirata da questo pensiero inizio a praticare Yoga, proprio qui e un’asana dopo l’altra sento che mi sto liberando da tutto lo stress e tensioni accumulate. img_5219

Il cuore è colmo di benessere e gratitudine per tanta bellezza, la mente è serena e calma. Se ascolto bene, mi sembra di percepire lo scorrere della linfa negli alberi del bosco e mi sento davvero “immersa nella natura”.img_3532

Il sole sta per tramontare e il freddo inizia a farsi sentire, un ultimo saluto al “mio albero speciale” a cui penserò anche quando sarò lontana da qui. Il solo ricordo mi trasmetterà la sua forza, la sua energia e il senso di benessere immenso che ho provato standogli accanto. img_5225

Namasté 🙂

Clicca qui per informazioni e iscrizioni alla Yoga Class di My-MagicPlaces 👉 Yoga e Shinrin-Yoku nei boschi della Val Gardena

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: