Il Lago di Braies o come chiamato in tedesco Pragser Wildsee, è un luogo che sorprende e affascina con i suoi incredibili contrasti di colori. Per una rigenerante passeggiata attorno al lago, un romantico giro in barca a remi, un pomeriggio di relax sdraiati al sole o un pò di Yoga in totale armonia con la natura, non c’è luogo più magico di questo!

IMG_3078 2

Yoga in barca al Lago di Braies

Continua a leggere

Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo.” Questo era il pensiero che lo scrittore e poeta libanese Kahlil Gibran ha voluto trasmetterci negli anni. E nel leggere questa frase ho deciso di dedicare un pomeriggio, alla ricerca dell’armonia nella natura, proprio tra gli alberi degli splendidi boschi della Val Gardena… ed è stato un pomeriggio davvero piacevole!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Foto di: Donata Zanotti

Continua a leggere

Un percorso che offre tutta la libertà di raggiungere in E-Bike, senza sforzi eccessivi, alcuni dei luoghi magici dell’Alpe di Siusi, dove rilassarsi, praticare Yoga o semplicemente dedicare del tempo di qualità a sé stessi.

Questo è proprio un grande vantaggio dell’E-Bike! Puoi fare giri eccezionali che, a piedi, richiederebbero molto tempo. E allora cosa aspettiamo? Preparo il mio tappetino, una felpa, un pò d’acqua e tutto è pronto per andare alla scoperta di nuovi “Magic Places”.

IMG_2683

Il mio inseparabile tappetino per Yoga

Continua a leggere

Un piacevole pomeriggio di sole, con un cielo blu pieno di soffici nuvole bianche, che corrono libere sopra le Dolomiti. Ampi prati morbidi, profumati e verdissimi, che fanno venire voglia di sdraiarsi a rilassarsi sotto i caldi raggi del sole. Un panorama affascinante sulle montagne più belle della Val Gardena.

Con queste premesse chi può resistere? Io no! 🙂 Infatti decido di trascorrere un pomeriggio al Monte Pana con i miei bambini e i loro piccoli amici… un angolo di  paradiso.

IMG_8430

Vista sul Sassolungo dal Laghetto del Monte Pana Val Gardena

Continua a leggere

Un percorso dedicato alla bellezza delle Dolomiti della Val Gardena, per raggiungere il Monte Stevia (2.555  m s.l.m) e arrivare… a toccare il cielo.

IMG_0162

Monte Stevia

Oggi vi propongo un percorso davvero magico, a tratti un pò impegnativo. Numerose vie d’accesso, sia da Santa Cristina che da Selva Val Gardena, portano al Monte Stevia, o come chiamato in Ladino “Mont de Stevia”. Personalmente preferisco quella che parte da Santa Cristina Val Gardena, un pò più ripida ma molto spettacolare!  Continua a leggere

New York, una città assolutamente da visitare! Ma per chi, come me, è alla ricerca di luoghi magici che trasmettano tranquillità e un contatto profondo con la natura, trovarli  può sembrare una missione impossibile in questa incredibile metropoli. Invece no! Vi presento la New York secondo My-MagicPlaces.

IMG_9716

NATARAJASANA in Central Park

Partiamo dalla scelta dell’albergo, a ridosso di Central Park naturalmente ;-). A New York ci sono molte opportunità e possibilità per tutti i gusti e per tutte le tasche. Nel mio caso ho scelto un’incredibile albergo che trasuda “natura” da tutti i pori!

img_1538-e1532351655187.jpg

1 Hotel Central Park New York

La facciata è ricoperta da un giardino verticale e all’interno tutto è ispirato alla natura e ai suoi elementi.

Silenzioso e amico dell’ambiente, mi sono sentita come a casa! Continua a leggere

Oggi decidiamo di fare una passeggiata al Seceda, fino alla Malga del Formaggio al Lech Sant. Un percorso ideale per trascorrere una giornata a stretto contatto con la natura, nello scenario incantevole della Val Gardena.IMG_1381

E’ possibile scegliere punti di partenza differenti. Per un percorso facile, si può utilizzare l’impianto di risalita del Col Raiser, per poi proseguire in quota in un sentiero che taglia trasversalmente il versante oppure, dalla frazione Presdinaz di Santa Cristina è possibile lasciare l’auto nell’area di parcheggio Praplan per poi proseguire a piedi. Siamo con i bambini e decidiamo per la seconda opzione, così da percorrere il sentiero degli scoiattoli, un bel tracciato nel bosco di conifere dove con un pò di fortuna, tra abeti, pini e larici, è possibile osservare gli scoiattoli. IMG_1415

Continua a leggere

Ho sentito parlare di un luogo davvero incredibile, un’oasi di tranquillità e delicatezza in località Bulla: il Rosarium presso il Charme Hotel Uhrerhof Dëur. Un trionfo di colori, un profumo dolcissimo e un panorama maestoso nel roseto più alto d’Europa.

IMG_1238

Parto con i miei bambini da Ortisei alle 10:30 del mattino e prendo la strada che conduce a Castelrotto. Dopo qualche chilometro svolto in direzione Bulla e seguo le indicazioni per Charme Hotel Uhrerhof Dëur. Mi trovo in una frazione incantevole e tradizionale, dove il tempo sembra essersi fermato. Infatti anche l’Hotel Uhrerhof Dëur è un antico maso risalente all’anno 1612, ora ristrutturato con gusto e tradizione.

Un piccolo parcheggio mi consente di lasciare l’auto all’ingresso del Rosarium e subito veniamo avvolti da un profumo dolcissimo di rose e da una moltitudine di colori.

Incontro la proprietaria del roseto, una gentilissima signora che mi trasmette subito la passione con cui, quotidianamente, cura le sue 6.000 rose… 6.000?! Un numero incredibile di piante di tutte le specie. Il percorso è gratuito, aperto tutti i giorni da giugno a ottobre dalle 9:00 del mattino alle 18:00 di sera, visitabile senza appuntamento con offerta libera, che verrà devoluta alla cura e manutenzione delle rose.

Entrando nel roseto, mi sento come se avessi avuto la possibilità di vedere l’Eden.

IMG_1176

Mi sento in un giardino segreto, privato, lontano dal rumore, dai pensieri, dalla quotidianità, un’oasi di tranquillità e delicatezza.  Continua a leggere

Un luogo magico, dagli energizzanti contrasti. Qui troverai il buio e la luce, il fuoco e l’acqua, il suono e il silenzio. Angoli nascosti di neve anche in estate, grotte e piccole cascate, fiori e alberi dalle insolite forme. Tutto questo nel percorso alle pendici del Sassolungo.

Si parte al mattino da Santa Cristina, dove prendo una tradizionale seggiovia a due posti che dal paese porta fino al Monte Pana. Il percorso in seggiovia è divertente e rilassante, oltre che panoramico. Da qui salgo con la seggiovia a quattro posti Mont de Seura, che mi porta al crocevia dei sentieri che conducono al giro del Sassolungo. Ci sono molte possibilità di accesso al giro, la più conosciuta generalmente è quella che parte dal Passo Sella a Selva Val Gardena. Inoltre è possibile effettuare il giro in senso orario oppure antiorario. Personalmente ho scelto quella che dal Monte Pana va in direzione del Rifugio Emilio Comici.

IMG_1030

Panorama verso l’Alpe di Siusi, dalla stazione a Monte della seggiovia Mont de Seura

In questo percorso decido di seguire il sentiero più alto, quello che passa a ridosso della parete rocciosa del Sassolungo. I suoni del bosco lasciano il posto allo sgocciolio dell’acqua sulla roccia e il panorama cambia improvvisamente. La temperatura si abbassa e  alla calda luce del sole che mi aveva accompagnata fino a poco prima, subentra l’ombra.

IMG_8886

Un nevaio in piena estate

Mi ritrovo su di un nevaio, una gradita sorpresa che mi fa venire voglia di fermarmi a contemplare questo spettacolo della natura.

Continua a leggere

Pieralongia

E’ una splendida giornata di sole in Val Gardena, condizione perfetta per scoprire un nuovo luogo magico. Decidiamo di entrare nel meraviglioso Parco Naturale del Puez-Odle e la meta di oggi è la Pieralongia.
Lo dice anche il nome in ladino, che corrisponde a “pira lunga”, un imponente torrione di roccia che si affaccia su un’anfiteatro dolomitico, dagli splendidi contrasti di colori. Gli ingredienti per un’avventura in famiglia ci sono tutti. Ghiaioni di roccia bianchissima, terrazzamenti, rocce da scalare, prati verdissimi e ruscelli.  Ogni tanto si viene sorpresi dai fischi delle marmotte e lo scalpitio dei caprioli che galoppano su immensi prati fioriti.

IMG_9466

I bambini sono entusiasti perché in cima ci attende la Malga Pieralongia! Una piccola e tradizionale baita dove gustare yogurt freschissimo con marmellata, latte appena munto e torte fatte in casa.

Ma incominciamo dall’inizio! Partenza alle 10:00 del mattino.

Continua a leggere